ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 4BILD

CONSULENZA PROFESSIONALE PER L'EDILIZIA E LA RISTRUTTURAZIONE

  • INTONACI E MALTE
    • Cosa si intende per malta e intonaco?

      L'INTONACO è il rivestimento di finitura o semi-finitura, di un muro, composto da una MALTA di cemento, calce, sabbia fine ed acqua.
      La MALTA è un conglomerato costituito da una miscela di legante (ad esempio l'intonaco!)
      Viene utilizzata in edilizia per realizzare intonaci o per collegare e tenere uniti altri materiali da costruzione, cui la malta fluida si adatta aderendovi tenacemenente fino a dare una struttura monolitica ad indurimento avvenuto.

    • Esistono malte che possono resistere al fuoco?

      Si esistono malte che hanno la funzione di tenere legati i mattoni e successivamente di rivestire anche come intonaco la muratura stessa con classificazione REI  o EI.
      Cos’è la resistenza al fuoco REI?
      R = resistenza. L’elemento deve garantire il mantenimento della propria capacità portante sotto l’effetto combinato dei carichi di esercizio e delle temperature elevate.
      E = ermeticità o integrità. L’elemento deve mantenersi integro e garantire così una funzione di compartimentazione (= separazione) nei confronti di fumi e fiamme.
      I = isolamento termico. l’elemento deve limitare la trasmissione di calore, dal lato esposto all’incendio al lato non esposto, al fine di evitare il propagarsi della combustione.

    • Esistono malte per l’isolamento termico delle facciate?

      Si, esistono malte per intonaco chiamate termointonaci che hanno caratteristiche isolanti e valori di conducibilità termica interessanti a seconda dello spessore applicato.

    • Quale tipologie di malte esistono?

      Malte di allettamento - Malte per massetto - Malte di finitura

CHIAMA 4BILD AVRAI LE RISPOSTE E UN TECNICO CHE
VERRA' PER TE IN CANTIERE